ASSOCIAZIONE AIL FERRARA: ASSISTENZA DOMICILIARE

L'attività di assistenza ematologica a domicilio finanziata dalla sezione ferrarese dell'AIL è iniziata nel mese di gennaio 2005 ed è stata affidata ad un medico specialista dedicato, la dott. Melissa Dabusti che spiega in che cosa consiste questo intervento.

" Tale attività consiste nella visita medica, nell'esecuzione di prelievi venosi, loro trasporto in laboratorio e lettura dei risultati, nella prescrizione di terapie e nella compilazione del referto medico da inserire nella cartella clinica del paziente. Se necessario viene effettuata la procedura di lavaggio di cateteri venosi centrali a permanenza e in casi selezionati la somministrazione di terapie endovenose (antibiotici, steroidi, antalgici).

I pazienti che hanno beneficiato di questo servizio rientrano in 3 categorie principali:

a) soggetti in condizioni precarie a seguito della somministrazione di chemioterapia intensiva o a causa dello stato avanzato della malattia

b) pazienti che necessitano di controlli clinico-laboratoristici nei giorni successivi alla dimissione e

c) pazienti che richiedono prelievo per emocromo e compatibilità finalizzato alla programmazione di trasfusioni di emocomponenti (che vengono effettuate in Day Hospital). Abbiamo assistito ad un progressivo incremento delle richieste arrivando ad un numero complessivo di circa 40 pazienti seguiti a domicilio. Dal mese di gennaio al mese di dicembre 2005 sono state effettuate circa 200 visite a domicilio e altrettanti contatti telefonici con i pazienti".

Questo ha permesso di risparmiare ai pazienti i frequenti e faticosi spostamenti dalle loro abitazioni alla struttura ospedaliera, le attese fuori dagli ambulatori in ambienti affollati, la mobilitazione di famigliari per l'accompagnamento dei pazienti.. Abbiamo potuto assistere alcuni pazienti non più guaribili, rispettando il loro desiderio di restare nelle loro case in compagnia dei loro famigliari fino alla fine. Abbiamo cercato di dare ai pazienti il massimo supporto psicologico dando loro la sicurezza di essere seguiti e di avere una figura di riferimento a cui rivolgersi in caso di necessità. Al termine dell'anno abbiamo avuto riscontri molto positivi da parte dei pazienti e delle loro famiglie che ci hanno convinto a proseguire nel 2006 motivati ad ampliare, possibilmente, l'attività con l'offerta di prestazioni mediche sempre più adeguate.

AIL FERRARA: Il Successo della Domiciliare

Immediatamente all'inizio dell'attività dell'Associazione ci si è resi conto di quanto beneficio avrebbero ottenuto i pazienti e il Centro di Ematologia attivando una serie di prestazioni domiciliari da parte di personale medico qualificato. I progressi nella terapia delle malattie ematologiche hanno determinato un miglioramento delle condizioni di vita nei pazienti affetti da leucemia, mielodisplasia, linfoma e mieloma con l'identificazione di nuove terapie, talora mirate sulla specifica lesione genetica responsabile della malattia o in grado di colpire selettivamente le cellule patologiche, terapie che hanno consentito di ottenere risultati brillanti, difficilmente immaginabili sino a pochi anni fa. Ma l'applicazione di queste moderne cure comporta un continuo aggiornamento delle metodiche di diagnosi e richiede grande attenzione da parte del medico specialista a cui si presenta la necessità di effettuare rigorosi controlli clinici e laboratoristici soprattutto nei periodi immediatamente successivi alla dimissione o alla somministrazione di terapia in regime di Day Hospital. L'assistenza domiciliare avrebbe diminuito i giorni di degenza, evitato frequenti spostamenti di pazienti debilitati con attese in luoghi affollati presso le strutture di ambulatorio e Day Hospital e sollevato i famigliari dall'impegno del trasporto. E così dopo soli quattro mesi dall'inizio della propria attività, il 1° gennaio 2005, l'AIL ha attivato una vera e propria ospedalizzazione domiciliare da parte di una Ematologa dedicata che già in reparto conosceva il malato.

  La prima vettura dedicata, una PANDA, dono della FONDAZIONE CARIFE. La dott.ssa DABUSTI prima ematologa ASSDOM AIL FERRARA.

 

Le considerazioni del Professor Antonio Cuneo

Il Prof. Cuneo, Direttore dell'Istituto di Ematologia di Ferrara, che ha sempre appoggiato questa iniziativa, con l'esperienza accumulata in questi anni, ci ha sempre più convinto che l'assistenza domiciliare ematologica deve essere incentrata sui seguenti punti:

1) Il medico incaricato deve essere un ematologo di documentata esperienza pluriennale nella gestione dei pazienti ricoverati;

2) Il medico che assiste al domicilio i malati deve essere persona a loro nota fin dal momento della loro degenza in sala; Questo infatti consente ai malati di percepire immediatamente una sensazione di piena fiducia nell'operato del medico, il quale, a sua volta, conosce direttamente il malato e la sua storia clinica ed è quindi in grado di affrontare al meglio le problematiche cliniche del paziente domiciliare;

3) il medico deve esser in grado di interagire con il medico di famiglia e con i servizi attivi presso la nostra regione, quali l'assistenza domiciliare integrata, che possono rendersi utili in situazioni di particolare complessità (ad esempio effettuazioni di manovre quali posizionamento di cateteri vescicali, medicazione di piaghe da decubito infette, richiesta di consulenze specialistiche).

 ASSISTENZA DOMICILIARE AIL 2011

Donazione Ail Ferrara Toyota

 

A Natale 2011 un socio ha voluto donare all'associazione una seconda automobile, una Tojota AIGO, per testimoniare il proprio apprezzamento per il lavoro svolto quotidianamente a favore della QUALITA' DELLA VITA di tante persone ammalate, riducendone i disagi.

         

ASSISTENZA DOMICILIARE AIL 2012

Dal 1 gennaio 2012 l'ematologa dedicata a questo servizio, tanto apprezzato dai pazienti e dal reparto, è la dott.ssa Cristina Ambrosio che svolge il suo compito non solo con grande professionalità e competenza, ma anche con sensibilità ed empatia. Abbiamo iniziato ad offrire un servizio di consulenza Ematologica non differibile, concordato con il prof. Antonio Cuneo, negli Ospedali di Valle Oppio, Cento e Argenta per i pazienti ricoverati  che venivano trasportati al S. Anna in ambulanza. La visita può anche  prevedere l’esecuzione di aspirato midollare e biopsia osteomidollare.

 ASSISTENZA DOMICILIARE AIL 2013

Dal 1 gennaio 2013 il servizio è stato rinnovato e potenziato e svolto in collaborazione da un'Infermiera Professionale prima Alessia Furini, poi Katia Mazzoni, e da due ematologhe che si alternano, Dott.ssa Olga Sofritti e Giulia Daghia. Al mattino l'infermiera si reca a domicilio per il prelievo che consegna in laboratorio. Al pomeriggio il medico, già  con il referto, presta la visita. In questo modo il servizio è svolto in modo molto più efficace.

ASSISTENZA DOMICILIARE AIL 2014

 

Ancora una volta ci ha stupito l'apprezzamento dei nostri soci per l' impegno che giorno dopo giorno dedichiamo ai nostri malati. Ecco un altro esempio di generosità  a favore dell'Assistenza Domiciliare. Questa Renault Modus è un prezioso dono di FLAVIA CANTELLI.

 

                     SCHEDA RIASSUNTIVA DELLA

            ATTIVITA' di ASSISTENZA DOMICILIARE

                           dal 2005 al 2013

 

     ATTIVITA' ASSISTENZA DOMICILIARE dal 2014

 

  AIL FERRARA 2014 2015 2016
Numero pazienti assistiti lungo l’anno 55
Numero visite effettuate a domicilio 510  211  179
Numero di           trasfusioni (*) 0  80  75
Controlli  laboratoristici 385
Contatti telefonici 710  305  386

Terapie endovenose

(bifosfonati,analgesici

chemioterapici)

0  0 0
Visite urgenti (entro le 24 ore) 20  31  15
Decessi a domicilio 10  2  4
Media Km percorsi al mese 450  200  150
Numero di visite effettuate a pazienti in condizioni precarie ricoverati presso ospedali provincia (attivo dal settembre 2011) 10  25  20

           

   
   
   
   
   
   
   
   
   
   
   


Cerca in AIL Ferrara

 

NON TI COSTA NULLA!

IL TUO AIUTO CI PERMETTERA'

DI CONTINUARE A SOSTENERE

LA RICERCA A CUI E'AFFIDATA

LA SPERANZA DI SCONFIGGERE

TUTTI I TUMORI DEL SANGUE.


UVA PER LA RICERCA AIL

7-8 OTTOBRE c/o MAC DONALD'S

9 OTTOBRE c/o CITTA' DELLA SALUTE

(Corso Giovecca). Generosa offerta

della DITTA SALVI.

Confezioni da 2 Kg di UVA ITALIA

"UN PICCOLO CONTRIBUTO, UN GRANDE DONO"

     

UN SENTITO GRAZIE ALLA DITTA SALVI

CHE E' AL NOSTRO FIANCO DA 10 ANNI!!!!


PROGRAMMA AILOve 2


UNA SERATA IN AMICIZIA

LA FORZA DI AIL FERRARA

 


  


  
NUOVI BRACCIALETTI CRUCIANI

 

LI POTETE TROVARE PRESSO IL

NOSTRO UFFICIO 1B3 OSPEDALE DI CONA

O PRESSO IL MERCATINO AIL IN

VIA DEL TURCO 35 A FERRARA

    


  VENITE A VISITARE

 IL MERCATINO AIL                    

 in VIA del TURCO 35 a FERRARA

   GRANDI SCONTI e

ARTICOLI SEMPRE NUOVI

 Potete TROVARE e DONARE di TUTTO

sostenendo l'ASSISTENZA DOMICILIARE.

 Ritiro anche a domicilio.

Contattare Giampaolo cell. 3292505770

              

ORARIO:

 martedì, mercoledì,giovedì e sabato

 9,30-12,30   15,30-19,00.

 Venerdì 15,30-19,00

 Tutta domenica,tutto lunedì,

 venerdì mattina e festività chiuso.


 

 2 NUOVI ARTICOLI  SCIENTIFICI

"LEUCEMIA LINFATICA CRONICA"

e "LEUCEMIA MIELOIDE ACUTA"

   leggi in RICERCA EMATOLOGICA

 

 


   
            

Ion Torrent PGM

Ion Torrent

E' il sequenziatore di ultima generazione che assicura la più semplice, rapida, flessibile e conveniente possibilità di...

Attività Assistenza Domiciliare AIL

Vuoi ricevere informazioni più dettagliate sul servizio della Assistenza Domiciliare della Associazione Ail Ferrara ?

UTENTI ONLINE

Abbiamo 17 visitatori e nessun utente online

Welcome to ladbrokes sign-up information.